wp487a7c70.png
wpaaa14841.png
wp47ace342_0f.jpg
wp748e93c3.png
wpedc2e076.png
LA LUNA E LE FASI LUNARI
wpa2693a61.png
wp096a8d7c.png
wp9d9f81bc.png
wp5467637b.png
wp5f66ea31.png
wpa6d8c0b4.png
wpb521b41a.png
wp1cfa5d87.png
wp8531ed5a.png
wpe1b2dbb5.png
wp00000000.png
L'intero ciclo delle fasi lunari, praticamente l'intervallo di tempo compreso fra due fasi uguali, dura circa 29,5 giorni è viene chiamato anche periodo sinodico o lunazione.
Esso si compone di quattro fasi principali, separati a loro volta da altrettanti momenti intermedi che in successione vengono definiti:

Luna Nuova - La Luna si trova nella stessa direzione del Sole (congiunzione), e perciò tramonta e sorge con esso. Non è visibile, essendo occultata dall'intensa luce solare, anche se
nei giorni immediatamente precedenti o seguenti, quando essa mostra una esile falce, è debolmente illuminata dalla luce cinerea ossia dai raggi solari riflessi dal nostro pianeta.
Ha un'età di 0 giorni.

Luna Crescente - La Luna mostra un disco parzialmente illuminato per meno della metà che è rivolto verso Ovest.

Primo Quarto - A 90° dal Sole verso Est (quadratura), la Luna sorge e tramonta 6 ore dopo di esso mostrando mezzo emisfero illuminato che si trova rivolto verso Ovest.
L'età è di 7,4 giorni.

Gibbosa Crescente - La porzione di disco illuminato ammonta ad oltre la metà.

Luna Piena - Dalla parte opposta al Sole (opposizione), la Luna è completamente illuminata. Sorge e tramonta in maniera opposta al Sole, ossia con una differenza di 12 ore (180°).
Ha un'età di 14,7 giorni.

Gibbosa Calante - Il disco lunare appare illuminato per oltre metà, ma in fase decrescente.

Ultimo Quarto - Il nostro satellite sta per completare il giro, si trova infatti nuovamente a 90° dal Sole, ma questa volta verso Ovest, per cui sorge e tramonta 6 ore prima.
L'emisfero illuminato volge ad Est ed ha un'età pari a 22,1 giorni.

Luna Calante - La frazione illuminata del disco lunare continua a decrescere mostrando ancora una piccola parte che si trova rivolta verso Est.
1. Luna nuova (o congiunzione o fase di novilunio)
2. Luna crescente
3. Primo quarto
4. Gibbosa crescente
5. Luna piena (o opposizione o fase di plenilunio)
6. Gibbosa calante
7. Ultimo quarto
8. Luna calante
...e poi non dimenticare che...
gobba a ponente luna crescente...
gobba a levante luna calante... ;-)
wpb1dd2001.gif
wpbd51b2b7.gif
MOTI DI ROTAZIONE,RIVOLUZIONE E LIBRAZIONE LUNARI
Moto di rotazione lunare e librazioni lunari
La Luna compie inoltre una rotazione attorno al proprio asse, ma grazie alla perfetta sincronia fra questo movimento ed il suo moto di rivoluzione,
essa volgerà sempre la stessa faccia verso la Terra, a causa delle reciproche interazioni gravitazionali.
Praticamente è come una persona che girando attorno ad un tavolo mostra sempre lo stesso lato, compiendo alla fine un giro su se stessa.
La Luna, essendo soggetta alle leggi della meccanica celeste come tutti gli altri corpi del sistema solare, compie un moto di rotazione attorno al proprio asse ed un moto di rivoluzione
attorno alla Terra descrivendo un'orbita che risulta inclinata rispetto all'eclittica di circa 5 gradi.
Moto di rivoluzione lunare
Durante l'orbita attorno alla Terra, la Luna presenta una velocità orbitale variabile in maniera inversamente proporzionale alla distanza dal nostro pianeta
(il cui valore medio ammonta a 384400 km). Ragion per cui avremo un minimo ed un massimo della velocità orbitale, a seconda che essa si trovi rispettivamente
all'apogeo (il punto più lontano dalla Terra) od al perigeo (il punto più vicino alla Terra).
La direzione è da Ovest verso Est, mentre per il moto apparente del cielo, a causa della contemporanea rotazione della Terra nello stesso verso, la Luna sembrerà come trascinata
dalla volta celeste in senso contrario, e perciò da Est verso Ovest. Tutto ciò si traduce in realtà in uno spostamento medio diurno, verso Est e rispetto alla sfera celeste, di circa 13°,
che conseguentemente causerà un ritardo degli istanti di levata e tramonto pari a quasi 50 minuti.
Tuttavia la parte visibile non è come si potrebbe pensare limitata alla metà del globo lunare, ma allargata ad un 10% in più della superficie. Questo grazie al fenomeno delle librazioni,
praticamente delle oscillazioni del corpo lunare che agiscono sia in longitudine che in latitudine. Nel primo caso, a causa della differente velocità orbitale, saranno visibili di volta in volta
delle porzioni oltre i lembi orientale ed occidentale, mentre nel secondo caso, vista l'inclinazione dell'asse, saranno visibili alternativamente ora il polo Nord ed ora il polo Sud.
New Moon
Waxing Crescent
First Quarter
Waxing Gibbous
Full Moon
Waning Gibbous
Waning Crescent
Third Quarter